martedì 18 marzo 2014

Atitlan



Atitlan è una parola Maya.
Significa: " Il luogo dove l'arcobaleno prende i suoi colori" oppure "Il lago dei sette colori".
Atitlan è infatti il lago più grande del Guatemala.
Sul lago si affacciano 12 villaggi, ciascuno caratterizzato da un colore utilizzato dai suoi abitanti.
A San Juan La Laguna le donne guatemalteche si sono ricreate come tessitrici e tessendo, tessono loro stesse, la loro rinascita. La tessitura è per loro un atto di riscatto, di autodeterminazione a causa delle dure condizioni di vita alle quali sono soggette.


Seguendo un moto interiore, dopo aver sperimentato la tessitura dei mandala, mi sono avvicinata alla tessitura con telaio da tavolo, costruito in casa.
Per mesi ho cercato il telaio adatto per cominciare, mi sono confrontata con una tessitrice esperta, generosa nel consigliarmi, ho compiuto ricerche su ricerche, ma ho sentito la necessità di avvicinarmi il più possibile alla tessitura attraverso la semplicità.
Quale modo migliore per me di recuperare un'arte antica, se non facendolo partendo dal principio?
Sono quindi partita dalla ricerca dei materiali necessari per il telaio, questo percorso mi ha fatto sentire più vicina all'essenza della tessitura e delle donne tessitrici.
L'intuito mi ha portato da loro, le donne guatemalteche, alle quali dedico i miei primi esperimenti.

 



Immagine da qui

Il lago Atitlán, foto da web



Per saperne di più leggete qui