lunedì 28 maggio 2012

La preghiera della Gestalt

Io sono io. Tu sei tu.
Io non sono al mondo per soddisfare le tue aspettative.
Tu non sei al mondo per soddisfare le mie aspettative.
Io faccio la mia cosa. Tu fai la tua cosa.
Se ci incontreremo sarà bellissimo;
altrimenti non ci sarà stato niente da fare.


Fritz Perls


quando abbiamo a che fare con persone che non ci piacciono per un qualche motivo
oppure
che ci mettono i bastoni tra le ruote
oppure
che ci creano disagio
o comunque
ci trasmettono/suscitano in noi
sensazioni negative

possiamo agire in molti modi, ma soprattutto possiamo decidere di

1) Continuare a frequentarle, in tutta onestà, con la consapevolezza di fare una sorta di "percorso" interiore.

2) Andare per la nostra strada e frequentare altra gente.

E' semplice.

Non ci sono scelte giuste o sbagliate se seguiamo il nostro sentire.
Se ascoltiamo noi stessi sappiamo cosa è giusto per noi in un determinato momento della vita.
Onesta-mente.

Nessun commento:

Posta un commento

fai sentire la tua voce :-)