lunedì 28 novembre 2011

il Reiki entra in ospedale ufficialmente


"Reiki entra ufficialmente in ospedale, anche in Italia!!!!

Il CESPI di Torino, ente di formazione per infermieri include i seminari di reiki tra i suoi programmi.

- Presso il Centro di Medicina Psicosomatica dell'Ospedale San Carlo Borromeo di Milano è praticato reiki a pagamento con riferimento al tariffario del Servizio Sanitario Nazionale.

L'iniziativa fa parte del progetto osservazioni e valutazioni di procedure terapeutiche di medicina complementare approvato dalla Regione Lombardia. L'equipe è formata da cinque medici e da una psicologa. La terapia è eseguita su pazienti affetti da emicrania che ricevono un ciclo di otto trattamenti reiki a cadenza settimanale.

- L'Ospedale Versilia dell'Azienda Sanitaria della Regione Toscana ha inserito nei servizi a pagamento i trattamenti reiki(AUSL 12 di Viareggio)

la stessa cosa dicasi per alcune ASL dell'Umbria

e in ospedale a Brescia:

Sul sito Malattie Reumatiche Infiammatorie Croniche e Autoimmuni (MA.R.I.C.A), bresciareumatologia.it è pubblicato un ottimo articolo sugli effetti benefici del reiki nelle fibromialgie; L'operatore reiki che lavora in ospedale è una figura professionale che, oltre ad avere una solida pratica della tecnica, segue un'adeguata e permanente formazione che lo supporta nell'interagire con la complessa realtà del malato oncologico."

rif
http://www.psicoluce.it/corsi-reiki-roma/